Un po' d'America...

Due anni a Los Angeles, in attesa del Green Card. Char ed io siamo una coppia felice, tanto che l'idea di un figlio si fa sempre piu' concreta.

1974: nasce Shaun Consani, il 14 febbraio.

Ci trasferiamo a Miami.

Char e' stata chiamata per recitare in Grease, ed io a suonare nell'orchestra.

Il Coconut Grove Theatre di Miami è bello, la gente impazzisce per questo spettacolo.

Ma dura poco il nostro matrimonio. Solo due anni.

Resto a Miami, mentre Char torna a Los Angeles.

Suono in un gruppo jazz, mi faccio un po' di amici, poi la Compagnia Nazionale di Grease mi chiama e io vado a suonare in giro per tutti gli States.

Ogni tanto vedo Shaun, sembra quasi che Char ed io possiamo tornare insieme. Niente da fare.

E' il 1976 e decido di tornare in Italia.

Il viaggio di ritorno è emozionante.

Parto da Los Angeles e prima di atterrare all'aeroporto di Milano i miei occhi si inumidiscono alla vista delle Alpi innevate.

Atterro e respiro l'aria italiana dopo cinque anni di permanenza dall'altra parte del mondo.

Prendo un treno e vado a Livorno. Mio padre e mia madre mi aspettano a braccia aperte.

Mi rilasso e intanto mi do da fare per suonare da qualche parte.

L'occasione si presenta quasi subito con

i Pandemonium e me ne vado a Roma.

Vai a pagina 4

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now